In primo piano
  • Buongiorno a tutti! Torno dopo tantissimo tempo e finalmente pubblico la mia ricetta per preparare l’hummus di ceci. Ne avevo parlato velocemente quando ho pubblicato la ricetta della zuppa di […]

    Hummus di ceci

    Buongiorno a tutti! Torno dopo tantissimo tempo e finalmente pubblico la mia ricetta per preparare l’hummus di ceci. Ne avevo parlato velocemente quando ho pubblicato la ricetta della zuppa di […]

  • Carnevale è sempre più vicino e questo è il periodo migliore per potersi concedere qualche sfizio culinario e qualche peccato di gola senza sentirsi troppo in colpa. L’anno scorso vi […]

    Frittelle senza glutine

    Carnevale è sempre più vicino e questo è il periodo migliore per potersi concedere qualche sfizio culinario e qualche peccato di gola senza sentirsi troppo in colpa. L’anno scorso vi […]

  • Visto che siamo ancora nel periodo di Carnevale è il momento perfetto per proporvi la ricetta delle chiacchiere senza glutine. Le ho preparate per la prima volta l’altra sera e […]

    Chiacchiere senza glutine

    Visto che siamo ancora nel periodo di Carnevale è il momento perfetto per proporvi la ricetta delle chiacchiere senza glutine. Le ho preparate per la prima volta l’altra sera e […]

Ultimi post
0

Torta salata con zucchine, salmone e porri

Torta-salata-salmone-zucchineBuongiorno a tutti! Ogni tanto ritornano… già, sono sparita come sempre e sono sempre imperdonabile, ma al momento ho un po’ di idee per nuovi post e nuovi progetti e spero di poter essere un po’ più presente.

Oggi volevo presentarvi questa ricetta velocissima e semplice, come sempre. Si tratta di una torta salata preparata con sfoglia integrale e riempita con zucchine, salmone affumicato, porri e un pizzico di formaggio spalmabile. La preparazione è adatta anche a queste giornate di caldo perché per preparare il ripieno ci si mette poco e una volta infornata la torta salata si può abbandonare la cucina, tornando solo di tanto in tanto per controllare che sia tutto a posto.

Il risultato a me è piaciuto molto e spero possa piacere anche a voi! Eccovi la ricetta.

Read the rest of this entry »

0

Pane integrale veloce fatto in casa

pane integraleBuongiorno a tutti! Qualche settimana fa ho pubblicato sulla pagina facebook la fotografia del mio pane fatto in casa appena sfornato e mi è sembrato che sia piaciuto molto. Eccovi, quindi, la ricetta che si differenzia dal solito perché richiede una lavorazione velocissima e praticamente zero impasto a mano.

A casa non abbiamo l’abitudine di andare a comprare il pane ogni giorno e ne mangiamo poco, a pranzo mangiamo fuori e a cena evitiamo i carboidrati. A colazione, però, ci piace mangiare pane o fette biscottate con ricotta e marmellata. All’inizio compravo il pan bauletto al supermercato, ma mi sono resa conto che conteneva molto alcool e conservanti che non facevano proprio benissimo. Mi han regalato la macchina del pane ma non ho mai avuto molto feeling, il mio modello è davvero molto rumoroso quando impasta e il pane rimaneva sempre un po’ troppo duro e poco lievitato.

Alla fine sono passata a impastare a mano, la cosa non mi dispiace ma ci vuole un po’ di tempo e non sempre ne ho. Alla fine ho trovato questa ricetta ed è stato amore a prima vista. Tempo di impasto 10 minuti e non è necessario lavorare il pane a mano. Grande amore! Con queste quantità riesco a prepararmi una bella pagnotta a forma di plumcake, quando si raffredda la taglio già a fette e ne congelo la quantità che mi serve per una colazione. Quando il pane mi serve lo scongelo la sera prima e la mattina mi basta metterlo nel tostapane e divorarlo con gusto!

Vi scrivo qui sotto il procedimento e spero che vi piaccia!

Read the rest of this entry »

0

Orata al cartoccio

orata al cartoccioBuongiorno a tutti! Come sempre sono un po’ latitante, oggi però mi sono presa un po’ di tempo per me da dedicare alla cucina e al blog. Volevo, quindi, proporvi un modo davvero ottimo per preparare l’orata al forno, cucinarla al cartoccio.

Prima di provare questo metodo cucinavo l’orata semplicemente il forno mettendola in una teglia con un filo d’olio: il risultato non era male, ma riuscire ad azzeccare i tempi di cottura era sempre difficile. Con il metodo al cartoccio, invece, il risultato è sempre ottimo e l’orata rimane sempre saporita e profumatissima.

Ovviamente per ottenere un piatto super è necessario che gli ingredienti siano freschissimi e di buona qualità. Io ormai ho il mio supermercato di fiducia che ha un banco del pesce fornitissimo e tutte le volte che trovo l’orata in offerta la acquisto.

Bando alle ciance, ecco a voi la ricetta!

Read the rest of this entry »

0

Come trovare facilmente l’aglio nei piatti

come trovare l'aglioBuongiorno a tutti. Oggi un post velocissimo per svelarvi un trucchetto della nonna, anzi, nel mio caso della suocera, per trovare facilmente l’aglio quando cucinate.

Non so se capita anche a voi, ma io amo molto usare l’aglio per cucinare ma spesso mi dimentico di toglierlo prima di servire e… tac, ecco che mangio l’aglio tutto intero e addio vita sociale :)
Come fare, allora, per riconoscere l’aglio al primo colpo nelle patate al forno o in altri piatti? Infilzate lo spicchio d’aglio intero con uno stuzzicadenti ed ecco fatto, non avrete più problemi.

Potete usare questo stratagemma anche quando usate lo zenzero o altre spezie che usate solo per insaporire.

Spero che questo trucchetto vi sia utile, alla prossima!

Tag: ,
0

Muffin integrali con avocado e banana

muffin integrali all'avocadoBuongiorno a tutti e buona Pasqua! Chissà come mai a Pasqua sono sempre ispirata dai muffin e ogni anno ne preparo, sono strana, vero? I muffin di oggi sono preparati con farina integrale, avocado e banana. Niente latticini, niente zuccheri, pochi grassi.

Ho sperimentato per la prima volta con questi muffin per il compleanno di mio marito ma avevo usato una farina integrale di farro che dava un sapore un po’ troppo forte. Ci ho riprovato oggi con una farina integrale di grano e il risultato mi è piaciuto moltissimo. Sono anche molto sani, quindi possono essere sfruttati come un sano snack.

Eccovi la ricetta!

Read the rest of this entry »

0

Vellutata di topinambur in pentola a pressione

vellutata di topinamburIl piatto di oggi ha come ingrediente principale il topinambur. Cos’è? Il topinambur è un tubero, ma a differenza della patata ha pochissime calorie, molta inulina, una sostanza simile all’amido ma costituita da fruttosio e amido, e non aumenta l’insulina dopo la sua assunzione. È, quindi, un alimento perfetto per diabetici o in caso di diete a basso contenuto di carboidrati.

Può essere usato in cucina in varie preparazioni: bollito, fritto, al vapore o addirittura crudo. Io l’avevo già usato con il salmone affumicato.

Oggi vi propongo una vellutata di topinambur, ovviamente cucinata in pentola a pressione (non avevate dubbi, vero?). L’ho preparata per una cena con amici ed è stata apprezzatissima. A me è piaciuta tantissimo perché ha il sapore delle vellutate di asparagi ma senza gli effetti collaterali degli asparagi :) Eccovi la ricetta, che è senza glutine, lattosio ed è adatta anche ai vegetariani.

Read the rest of this entry »

0

Vellutata di zucca in pentola a pressione

Vellutata di zucca e caroteVi avevo promesso nel post della settimana scorsa che avrei cominciato con le ricette in pentola a pressione. Ecco qui la prima: vellutata di zucca con una spruzzata di zenzero!

Questo piatto mi salva le serate, si prepara in pochissimo tempo e se vi avanza potete congelarlo e scaldarlo nuovamente. La zucca e lo zenzero insieme sono un’accoppiata vincente, la dolcezza della zucca viene esaltata da quel piccantino speciale che dà solo lo zenzero.

Vi ricordo che potete conservare sia la zucca sia lo zenzero in freezer. Vi basta pulirli, asciugarli per bene e poi congelarle nei sacchetti per il freezer. Spero che la ricetta vi piaccia e ci vediamo prestissimo!

Read the rest of this entry »

1

Cucinare con la pentola a pressione

pentola a pressioneSono sparita… di nuovo. Non ho scuse, lo so. La cosa comica è che ho almeno 4 ricette buonissime (come sono modesta) solo da scrivere ma non riesco a farlo. Oggi cercherò di rimediare e vi parlerò della mia nuova migliore amica in cucina, la pentola a pressione.

La pentola a pressione è per me una scoperta recente. Mia mamma l’ha sempre usata ma io l’ho sempre guardata un po’ con sospetto, mi incuteva timore. Complice il matrimonio e la lista nozze alla fine me la sono fatta regalare e… Che dire? È diventata la mia migliore amica in cucina insieme al minipimer. Sto ancora sperimentando ma vi devo dire che ci preparo tantissime cose e mi riduce enormemente i tempi cottura (ovvio). Oltre alla rapidità in cucina la adoro perché i cibi rimangono più saporiti senza dover aggiungere troppi grassi e condimenti. Vi dico solo che una sera avevo degli amici a cena e ho preparato un’intera cena solo in pentola a pressione, dal primo al contorno.

In questo post vedremo alcune basi della cottura in pentola a pressione, nei prossimi post vi presenterò le ricette che ho sperimentato fino ad ora.
Read the rest of this entry »

0

Pasta al forno vegetariana con funghi

pasta al forno vegetariana con funghiOggi vi propongo una pasta al forno vegetariana con i funghi. L’avevo preparata in grandi quantità per poter poi usare gli avanzi a pranzo in settimana.
Il piatto ci è piaciuto talmente tanto che sono rimaste solo due porzioni scarse per il pranzo dei giorni seguenti!

Cos’ha di speciale questa pasta? Innanzitutto è semplicissima da preparare, in più è buona, gustosa e abbastanza light, basta usare della besciamella light.
In più mi è piaciuto moltissimo l’abbinamento tra funghi e timo. Bando alle ciance, ecco a voi la ricetta!

Read the rest of this entry »

0

Come riciclare il panettone dopo le feste

come riciclare il panettoneBuongiorno a tutti! Ormai il giorno di Natale è passato da un mese, ma se siete come me probabilmente avrete ancora del panettone e del pandoro avanzato. Cosa farne, a parte mangiarlo a colazione?

Un’idea carina per riciclare il panettone è quella di preparare del tiramisù. Potete usare il panettone tagliato a fette di circa 2 cm di spessore al posto dei savoiardi e inzupparle nel caffè. Poi procedete con uno strato di crema al mascarpone e ricominciate con lo strato di panettone inzuppato. Alla fine ricoprite tutto con del cioccolato amaro in polvere. Ecco fatto!

Per fare qualcosa di particolare io ho preparato il tiramisù nel bicchiere, l’ho trovata un’idea carina per una cenetta romantica!
Cosa ne pensate? Voi come fate per riciclare il panettone?

Page 1 of 1612345...10...Last »