In primo piano
  • Il piatto di oggi è un piatto fresco dal gusto particolare che può essere preparato in poco tempo per stupire il vostro palato e i vostri invitati: si tratta di […]

    Cous cous con frutta secca

    Il piatto di oggi è un piatto fresco dal gusto particolare che può essere preparato in poco tempo per stupire il vostro palato e i vostri invitati: si tratta di […]

  • Visto il periodo e il caldo torrido di questi giorni, oggi ho pensato di proporvi un piatto freddo che richiede poca cottura e una preparazione facilissima. L’ispirazione mi è venuta […]

    Insalata di farro vegetariana

    Visto il periodo e il caldo torrido di questi giorni, oggi ho pensato di proporvi un piatto freddo che richiede poca cottura e una preparazione facilissima. L’ispirazione mi è venuta […]

  • Con l’arrivo della primavera (anche se in questi giorni sembra più autunno) mi è venuta una voglia irresistibile di colore: abiti, accessori, ma soprattutto in cucina e nei cibi. Questa […]

    Cous cous zucchine e gamberetti

    Con l’arrivo della primavera (anche se in questi giorni sembra più autunno) mi è venuta una voglia irresistibile di colore: abiti, accessori, ma soprattutto in cucina e nei cibi. Questa […]

Ultimi post
0

Riso integrale con avocado e gamberetti

riso_integrale_avocado_gamberetti
La ricetta di oggi è un ottimo piatto perfetto per un picnic o per un pranzo fuori. Potreste anche cucinarlo per un invito fra amici e farete un figurone. Di cosa si tratta? Parliamo del riso integrale con avocado e gamberetti! Come avrete ormai capito sono un po’ fissata ultimamente con i piatti a base di cereali integrali, li trovo più saporiti dei cereali raffinati e fanno anche molto meglio al vostro organismo.

Oggi vi propongo il riso integrale abbinato all’avocado, un grasso buono che adoro e che uso spesso per preparare la guacamole, la crema all’avocado con formaggio, l’insalata di gamberetti e perfino i muffin integrali con la banana!

La preparazione della ricetta non è complicata ma dovete mettere in conto che il riso integrale ha bisogno di circa 40 minuti di cottura. Per il resto invece impiegherete pochissimo. Questa ricetta è adatta anche per celiaci e intolleranti al lattosio, non vengono infatti usati prodotti contenenti glutine o derivati del latte.

Ok, basta chiacchierare, ecco a voi la ricetta!

Read the rest of this entry »

0

Crostata con frolla integrale vegana al cioccolato bianco e frutti di bosco

crostata_al_cioccolato_con_frolla_integrale_vegana
Buongiorno a tutti! Giovedì era il mio compleanno e in questi giorni ho preparato qualche dolce (alla faccia della dieta!). Per l’ufficio c’è stata l’immancabile cheesecake che per me è un must, la preparo in pochissimo tempo e riscuote sempre un successone. Per il pranzo in famiglia, invece, ho optato per una torta un po’ più sana, una variante della mia classica crostata al cioccolato bianco e frutti di bosco preparata con una frolla integrale e vegana, senza burro e senza uova.

La ricetta della frolla integrale viene da questo video del canale 55winston55, andate a dargli un’occhiata perché ci sono tantissime ricette davvero buone e spiegate alla perfezione. Inoltre guardate il video, la preparazione della frolla è fatta benissimo e spiegata alla perfezione.

Read the rest of this entry »

0

Miglio in crema di lenticchie rosse decorticate

Miglio in crema di lenticchie rosse decorticate
Per la serie cucina sana oggi vi presento un piatto che costituisce un pasto completo e bilanciato se unito a delle verdure. Si tratta della ricetta del miglio in crema di lenticchie rosse decorticate.

Miglio e lenticchie rosse sono due alimenti che hanno tantissime proprietà. Il miglio è un cereale facilmente digeribile, dalle proprietà diuretiche e ricchissimo di sali minerali tra cui ferro, potassio, fosforo, magnesio, zinco, calcio, sodio e silicio. Le vitamine contenute sono principalmente del complesso B, ma anche vitamine A, E e PP. Contiene acido salicilico ed è senza glutine. Grazie alla sua azione alcalinizzante è utile anche per chi soffre di acidità di stomaco.

Le lenticchie rosse, invece, o lenticchie egiziane, sono un legume coltivato principalmente in Medio Oriente e venduto decorticato. Grazie all’assenza della pellicina è più digeribile rispetto agli altri tipi di lenticchie e non crea fermentazione, inoltre non necessita dell’ammollo e cuoce velocemente. Le lenticchie rosse sono composte principalmente da proteine, fibre e acqua seguite da ceneri, zuccheri e grassi. Contengono tantissimi minerali come potassio, fosforo e magnesio, calcio, sodio, ferro, zinco, rame, manganese e selenio, vitamine A, B, C ed E, e pochissimi grassi solo “buoni”.
Per usare questi ottimi ingredienti al meglio ho pensato di preparare il miglio in crema di lenticchie rosse decorticate. Se proprio non vi piace il miglio potete sostituirlo con del riso integrale, avena, quinoa o riso basmati. Il piatto verrà davvero ottimo.

La trovo un’ottima idea per un pranzo o per una cena sana con amici. Non avrete problemi se siete intolleranti al lattosio, celiaci, vegetariani o vegani perché questo piatto non contiene elementi non consentiti.

Pronti per la ricetta? Eccola!
Read the rest of this entry »

0

Riso integrale alle verdure

riso integrale con verdureCome vi avevo accennato nel post sulla torta allo yogurt senza glutine, da qualche settimana ho modificato la mia alimentazione per andare verso scelte più sane. Visto che riso bianco, pasta non integrale e pane sono completamente banditi sto sperimentando con altri tipi di cereali come quinoa, amaranto, miglio e riso integrale.

La mia sfida è quella di preparare dei piatti sani e gustosi usando ingredienti genuini e poco sale. L’esperimento del piatto di oggi è stato proprio una bella scoperta, sono soddisfattissima del risultato che si può gustare sia caldo sia freddo.

Si tratta di un piatto di riso integrale con verdure (spinaci, piselli e sedano rapa), il tutto senza glutine e senza ingredienti di origine animale, adatta anche ai vegetariani e ai vegani. Non avendo usato derivati del latte, questo piatto va benissimo anche per gli intolleranti al lattosio.

Per la preparazione dovete mettere in conto di impiegare un po’ di tempo perché il riso ha bisogno di 50 minuti di cottura. Il risultato, però, è talmente buono che vale la pena aspettare.

Pronti? Eccovi la ricetta.

Read the rest of this entry »

0

Seppie ai carciofi

seppie ai carciofi
Rieccoci con un’altra ricetta ottima per una cenetta romantica e semplicissima da preparare, tratta dal libro di Allan Bay “Cuochi si diventa”.

Stiamo parlando di seppie ai carciofi. Il piatto è semplicissimo da preparare e il risultato è davvero ottimo, lo ha apprezzato anche mio marito che non è un grande amante dei carciofi al contrario di me. Inoltre è senza glutine e senza lattosio, quindi perfetto anche per le persone intolleranti.

Visto che siamo in periodo di carciofi è il momento adatto per provare questo piatto, cosa dite? Eccovi la ricetta!

Read the rest of this entry »

1

Torta allo yogurt senza glutine

torta allo yogurt senza glutine
Buongiorno! Non preoccupatevi, non sono sparita (ormai lo dico ogni volta che inizio un post, sono davvero pessima). Oggi volevo proporvi una ricetta dolce, forse l’ultima per un po’ di tempo visto che ora sono a dieta ferrea visto l’arrivo dell’estate.

La ricetta di oggi è una torta allo yogurt senza glutine che ho preparato qualche settimana fa e che è piaciuta tantissimo, in foto vedete l’ultima fettina che sono riuscita a salvare.

La preparazione è semplicissima, servono pochi ingredienti e il risultato è strepitoso, una torta morbida e fragrante. La ricetta è tratta dal libro Senza glutine di Elena Gambuzza che per me è una continua fonte di ispirazione, le ricette sono spiegate in modo semplice e chiaro e il risultato è ottimo, il gusto non è molto diverso dalle tradizionali ricette con glutine.
Per la preparazione di questo dolce ho usato lo yogurt ai frutti di bosco della Muller, buonissimo perché ha dei pezzettoni di frutta.
Dopo questa lunga introduzione ecco a voi la ricetta.


Read the rest of this entry »

1

Carciofi in pentola a pressione

carciofi in pinzimonio
I carciofi sono una delle mie verdure preferite, amo questa stagione perché se ne trovano tantissimi, buoni e a prezzi bassi. Dal punto di vista nutrizionale i carciofi sono ottimi perché sono ricchi di ferro, poveri in calorie (22 kcal per 100 g), hanno un buon contenuto di sali minerali come calcio, fosforo, sodio e potassio, e di vitamine come la A, B1, B2, C e PP. Inoltre sono utili per aiutare la diuresi renale e la regolarità intestinale. Perfetti, no?

Io li adoro in pinzimonio e li preparo o in pentola normale o in pentola a pressione. Vi ho già presentato la ricetta per i carciofi in pentola normale qui, oggi vorrei presentarvi la mia ricetta per la pentola a pressione se siete anche voi fan di questo metodo di cottura.

Eccovi la ricetta e a prestissimo!
Read the rest of this entry »

0

Maionese di Sedano Rapa

maionese vegana di sedano rapa
Dopo il soffritto all’italiana perfetto eccovi un’altra ricetta tratta dal libro di Allan Bay “Cuochi si diventa”. Si tratta della maionese vegana di sedano rapa o sedano di Verona (lo sapevate che si chiamava così?) senza glutine, senza lattosio e senza uova. L’ho preparata per un pranzetto romantico con mio marito in accompagnamento alle mazzancolle al vapore e l’ho riproposta con la trota salmonata, sempre al vapore. Visto come mio marito ha adorato questa maionese in entrambi i casi mangiandola addirittura da sola con il cucchiaino devo dire che è stato un successone.

Vediamo per prima cosa le caratteristiche del sedano rapa, un ortaggio da radice che all’aspetto non si presenta proprio invitante perché è una radice marroncina globosa e bitorzoluta, bianca all’interno.

Dal punto di vista nutrizionale ha proprietà diuretiche come il sedano e disinfettanti, fornisce poche calorie (23 kcal ogni 100 grammi) ed è principalmente costituito da acqua. Inoltre, è una fonte di vitamine e sali minerali, tra cui ferro, potassio e manganese.

In cucina è ottimo crudo, cotto saltato in padella con olio o impanato e può anche essere usato per preparare minestre o zuppe.

Quali sono i vantaggi di questa maionese? Innanzitutto non è fatta con le uova, e oltre a renderla adatta ai vegani è anche meno “pericolosa” della maionese fatta in casa rispetto alle possibili infezioni. Inoltre è naturalmente senza glutine, basta stare attenti alla senape che usate per prepararla che deve essere senza glutine.

Ok, dopo tutto questo lungo sproloquio siete pronti per la ricetta? Eccola qui.

Read the rest of this entry »

2

Le basi della cucina: come preparare un soffritto all’italiana

Soffritto_all_italiana_perfetto_o
Buongiorno a tutti e scusate per l’assenza. Ci sono state un po’ di cose in ballo e non ho avuto molto tempo da dedicare al blog, ma non sono stata con le mani in mano e ho un lungo elenco di ricette e consigli da darvi per l’organizzazione della casa.

Oggi cominciamo con le basi della cucina, la preparazione del perfetto soffritto all’italiana. Ho preso il libro di Allan Bay “Cuochi si diventa” e lo adoro. Contiene tantissime ricette spiegate in modo molto chiaro partendo dalle basi della cucina, dai brodi ai soffritti, dagli impasti di base fino alle salse. Mi sono cimentata con parecchie delle sue ricette perché mi sono resa conto che mi mancano un po’ le basi vere e proprie della cucina e devo dire che i risultati sono stati davvero buoni.

Ecco, quindi, quello che ho imparato per la preparazione del soffritto all’italiana.
Innanzitutto il nome: il soffritto all’italiana è quello che si prepara con carote, sedano e cipolla. Potete usarlo in mille altre ricette come ragù, risotti e preparazioni con la carne. I trucchi per la preparazione del soffritto sono 2: cottura a fiamma molto bassa per una mezz’ora circa e conservazione in freezer nei contenitori per fare i cubetti del ghiaccio. In questo modo potrete preparare il soffritto quando avete tempo e poi usarlo all’occorrenza.

Eccovi le quantità e il procedimento da seguire per questa ricetta.
Read the rest of this entry »

0

Cracker allo yogurt

cracker allo yogurt
Buona domenica a tutti! Il piatto che vi propongo oggi nasce da una ricetta sbagliata che è stata rivisitata e alla fine è stato un successone. Si tratta di semplicissimi e sanissimi cracker allo yogurt preparati con solo farina, yogurt e un pizzico di sale.

La ricetta prende ispirazione da qui, volevo preparare delle chiacchiere senza uova. Non volevo, però, friggere e quindi le ho preparate al forno. Assaggiatane una con lo zucchero, però, non mi ha fatto impazzire in versione dolce perché l’acidità dello yogurt non si sposava bene con la dolcezza dello zucchero a velo. Aggiunto un po’ di sale e… voilà, degli ottimi cracker sani senza grassi aggiunti. La forma nelle fotografie non è quella dei cracker ma quella delle chiacchiere, voi potete prepararli a forma di cracker.

Per dare più gusto a questi cracker potete aggiungere nell’impasto delle erbe aromatiche come rosmarino essiccato e sbriciolato, origano o timo. La versione naturale è ottima per accompagnare dei salumi molto saporiti come salame, speck o prosciutto crudo, o da servire con salse come la guacamole, il pesto alla rucola o l’hummus di ceci.

Ecco a voi la ricetta e a prestissimo!

Read the rest of this entry »

Tag:
Page 1 of 1912345...10...Last »